CONDIVIDI

Matteo Scarabelli, giornalista milanese, inciampato nella new economy e salvato dalla bicicletta. Nel 2004 ha attraverso tutti i Paesi della nuova Europa, fino a San Pietroburgo. Poi il colpo di fulmine per il Mediterraneo con uno spericolato periplo ciclistico durato quasi un anno. Da un po’ di tempo pedala con un carrellino gemellare attaccato alla ruota posteriore. Sognando il Karakorum, però.

Per Ediciclo Editore ha pubblicato i reportage di viaggio Europa Europa e C’è di mezzo il mare.

 

Sarà presente ai seguenti eventi: